I cortili di Cornaredo

A Cornaredo ci sono tanti  segreti tra cui: i suoi cortili. 

Il cortile o curta, come li chiamano i cornaredesi, hanno tanta storia e nomi diversi perché ognuno di loro è unico. La curta è un patrimonio da riscoprire; questo lavoro lo fanno i volontari della proloco.

Le corti sono tante qui a cornaredo (più di 30),tutte ristrutturate e tutte con una loro particolare storia, voglio citarne una in particolare: la Curta del Doss, questa curta in realtà era il “castello di cornaredo “, si chiama “del doss” perchè per arrivarci devi fare una piccola salita ed era denominata il “castello di cornaredo”perchè nei momenti di “guerra”  o pericolo tutti i cittadini andavano lì a rifugiarsi .

Queste corti sono di media dimensione e in passato c’erano le stalle per gli animali e le case dei contadini, ogni casa era su due piani: al primo piano c’era la sala o cucina e al secondo piano le camere per dormire. In ogni corte c’erano delle strutture fatte in cemento, piccole, a forma di rettangolo, che servivano per fare i propri bisogni.

Le corti di cornaredo si possono tranquillamente visitare e per me è stato meraviglioso entrarvi e scoprire una parte del passato del mio paese.

Moioli Lorenzo 1C