VISITA AI CORTILI

Oggi con il gruppo “MAPPIAMO CORNAREDO” abbiamo visitato le corti di Cornaredo.Grazie alla visita guidata abbiamo capito come si viveva un tempo nelle corti…Girando per le corti di Cornaredo ci hanno spiegato che il nome della corte dipendeva dalle attività che vi si svolgevano all’interno o da una caratteristica che li differenziava dalle altre(per esempio “Curta del furna”dove c’era il forno). Nella curata Nueva,delle signore che abitavano lì,ci hanno spiegato come vivevano da bambine.Ci hanno detto che un tempo nei cortili c’era un solo bagno per tutti e che il più anziano della famiglia mangiava fuori seduto su di uno sgabello.Questa visita è stata molto interessante perchè ho scoperto informazioni che non sapevo sulla storia di Cornaredo.

Alessandro B.

I cortili

Oggi, grazie alla proloco, siamo andati a vedere i diversi cortili di Cornaredo. Io non sapevo neppure che esistessero.
ne abbiamo visti più di dieci, tutti i cortili che abbiamo visitato partendo dalla piazza si chiamano “curta” e il loro nome: come curta del forno, curta nueva e altri.
È stato bellissimo.
In alcuni sono venute delle signore o dei signori e ci hanno spiegato quello che facevano, a che cosa servivano, le attività quotidiane che si svolgevano lì e come si viveva.
Grazie a questa visita ai cortili, ho scoperto delle “scorciatoie” per spostarmi più in fretta. Questi posti li avevo sempre visti dall’esterno, mai dall’interno; infatti non credevo neppure che erano abitati…
Quante cose che sto’ scoprendo grazie a questo corso…

Samuele P.

I cortili

Grazie ai signori di italianostra e ai signori della proloco, abbiamo capito come erano i cortili un tempo, quali erano le attività lavorative che si svolgevano all’interno e abbiamo potuto notare come sono stati ristrutturati

I bagni erano comuni: tutta la famiglia si lavava nella stessa vasca senza cambiare l’acqua.

Il più anziano prendeva le decisioni più importanti e mangiava sempre fuori di casa su uno sgabello.

abbiamo visitato in maniera piu’ approfondita la curta nuova: ci hanno accolto delle signore anziane mostrandoci il cortile dove abitavano fin da bambine.

Ho apprezzato molto la spiegazione delle signore di quasi 90 anni, una bella testimonianza di vita vissuta nel nostro territorio.

infine siamo andati alla filanda dove il sig Bassani presidente della proloco ci ha regalato una guida illustrata sui percorsi della zona ovest di milano che comprende tutte le indicazioni, le foto e i cenni storici sui luoghi di interesse del nostro circondario.
N. Lepore